Notte Bianca/1: concerto lirico alla Fondazione San Carlo

Notte Bianca/1: concerto lirico alla Fondazione San Carlo

Modena si prepara a vivere una delle notti più emozionanti dell’anno, la Notte Bianca, in programma sabato 19 maggio. Come sempre, sarà una grande festa da condividere insieme a tutti i Modenesi, in cui la musica sarà presente in tutte le sue forme.

Anche Modena Città del Belcanto parteciperà al programma della serata con un concerto lirico nel Teatro della Fondazione Collegio San Carlo di Modena (in via San Carlo, 5), alle ore 19, ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Interpreti d’eccezione i nostri allievi della Masterclass in Tecnica vocale e Interpretazione del repertorio tenuta da Raina Kabaivanska presso l’istituto Vecchi – Tonelli: Seonkyong Jeong, Ana Victoria Pitts, Reinaldo Ramirez-Droz, Martina Tampakopoulos, Francesca Tassinari.

Il concerto alternerà alcune arie d’opera molto conosciute, come ‘Acerba Voluttà’ dall’Adriana Lecouvreur di Cilea, ‘Sola, perduta, abbandonata’ dalla Manon Lescaut di Puccini e ‘Tombe dei miei avi’ dalla Lucia di Lammermoor di Donizetti.

Ad accompagnare gli allievi della Signora Kabaivanska sarà l’Orchestra da camera Bononcini dell’Istituto Vecchi Tonelli, diretta da Fabrizio Ventura.
L’ingresso al concerto è libero, ricordiamo che la capienza del teatro è limitata a 152 posti.
Progetto promosso da Modena Città del Bel Canto, a cura di ISS Vecchi-Tonelli, in collaborazione con Associazione Tempo di Musica.


 

BEL CANTO NELLA NOTTE BIANCA

Concerto lirico sinfonico degli allievi di Raina Kabaivanska.

Orchestra da camera “Bononcini” dell’Istituto Vecchi Tonelli.

Fabrizio Ventura, Direttore

Programma:

  • G. Rossini, Ouverture da “Il Signor Bruschino”
  • F. Cilea, da “Adriana Lecouvreur”, Acerba voluttà, adattamento di Nicola Ortodossi

                   Ana Victoria Pitts, mezzosoprano

  • G. Puccini, da “Manon Lescaut”, Sola, perduta, abbandonata, adattamento di Giulia Muzzioli

                   Martina Tampakopoulos, soprano

  • G. Donizetti, da “Lucia di Lammermoore”, Tombe degli avi miei, adattamento di Carlo Alberto Bacchi e Ilaria Valdevit

                   Reinaldo Ramirez-Droz, tenore   

  • G. Verdi, da “Don Carlo”, Per me giunto è il dì supremo, adattamento di Samuele Guerzoni e Leonardo Sala   

                   Seonkyong Jeong, baritono, Reinaldo Ramirez-Droz, tenore 

  • G. Rossini, da “La scala di seta”, Il mio ben sospiro e chiamo, adattamento di Andrea Ambrosini Spaltro

                      Francesca Tassinari, soprano