Gli allievi di Raina Kabaivanska alla prova del Dittico di Gian Carlo Menotti

Gli allievi di Raina Kabaivanska alla prova del Dittico di Gian Carlo Menotti

Gli allievi di Raina Kabaivanska alla prova del Dittico di Gian Carlo Menotti

Va in scena venerdì 16 alle 20 e domenica 18 marzo 2018 alle 15.30 per la stagione lirica al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” Il dittico di Gian Carlo Menotti, ovvero due opere in lingua inglese (con sopratitoli in italiano) dal titolo The Telephone e The Medium. Lo spettacolo si vedrà in un nuovo allestimento prodotto dal Teatro Comunale nel contesto del progetto Modena Città del Belcanto al quale partecipano Comune di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio e Istituto Superiore di Studi Musicali “O.Vecchi – A.Tonelli”. Secondo la missione principale di Modena Città del Belcanto, che vuole valorizzare la formazione dei cantanti attraverso la produzione musicale, il cast dell’opera è formato da allievi della Masterclass in Tecnica vocale e Interpretazione del repertorio tenuta da Raina Kabaivanska presso l’istituto Vecchi – Tonelli. La direzione musicale è affidata a Flavio Emilio Scogna, alla guida dell’Orchestra Filarmonica Italiana, mentre firma la regia dello spettacolo il modenese Stefano Monti. In scena Elizabeth Hertzberg, Lorenzo Grante, Marily Santoro, Marco Frezza (mimo), Julija Samsonova-Khayet, Chiara Isotton, Roxana Herrera Diaz e Arianna Manganello. L’esecuzione dell’opera verrà registrata in CD dall’etichetta Brilliant Classics.

Venerdì 16 alle ore 18, prima della prima, al Ridotto del Teatro, si terrà un incontro aperto al pubblico (ingresso via Goldoni 1) al quale parteciperanno Raina Kabaivanska, Stefano Monti e il critico musicale Gianluigi Mattietti.

Informazioni e biglietteria: Teatro Comunale Pavarotti, tel. 059 2033010 – biglietteria@teatrocomunalemodena.it

Nella foto: Raina Kabaivanska al centro accanto al direttore d’orchestra Flavio Emilio Scogna (sx), al regista Stefano Monti (dx), e i suoi allievi.