Una mostra dedicata a Rossini all’Archivio storico di Modena

Una mostra dedicata a Rossini all’Archivio storico di Modena

C’è anche una mostra all’Archivio storico del Comune di Modena, allestita nella sede di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino al primo piano, tra le iniziative promosse da “Modena città del Belcanto” nel 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini (1792 – 1868): si intitola “Rossini e il Teatro dell’Illustrissima Comunità di Modena” e propone una selezione essenziale di materiale presente nei documenti dell’Archivio Storico del Comune, relativo a Rossini, la musica e il teatro a Modena.

Il Teatro di via Emilia, attivo in quegli anni, ebbe con l’opera i suoi più grandi successi. Acquistato nel 1817 dal Comune, vide rappresentate anche numerose opere serie, semiserie e giocose di Gioachino Rossini. Numerosi documenti conservati in Archivio documentano la sistematicità delle rappresentazioni rossiniane. Le cronache ne riportano i successi e l’approvazione del grande pubblico e le locandine ritraggono i cantanti più applauditi ne “Il barbiere di Siviglia”.

La mostra, oltre al ritratto di Gioachino Rossini di Giovanni Bernardoni, prestato dalla Biblioteca civica d’arte Poletti, espone anche la firma autografa di Gioachino Rossini e alcuni spartiti e lettere del compositore, tra le quali quella autografa alla Marchesa Vittoria Trivulzio Carandini, datata Bologna 21 marzo 1842, prestata dalla “Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi”.

Collegato alla mostra è un ciclo di incontri musicali dal titolo “Rossini 2018. Teatri e Salotti d’Europa. Salotto musicale in Archivio”.

La mostra “Rossini e il Teatro dell’Illustrissima Comunità di Modena” è visitabile gratuitamente fino al 2 maggio negli orari d’apertura al pubblico dell’Archivio: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12; giovedì anche pomeriggio dalle 15 alle 18. È possibile prenotare visite per gruppi, telefonando al numero 059 2033454.

 

 

Nella foto: uno spartito autografo di Gioachino Rossini in mostra all’Archivio Storico del Comune di Modena