Modena celebra Luciano Pavarotti a 13 anni dalla scomparsa

Modena celebra Luciano Pavarotti a 13 anni dalla scomparsa

Modena rende omaggio a Luciano Pavarotti per il tredicesimo anno consecutivo dalla scomparsa con una serie di manifestazioni promosse, come di consueto, nell’ambito del progetto Città del Belcanto. Le iniziative si svolgeranno lungo un periodo teso idealmente fra l’anniversario della scomparsa (6 settembre) e quello della nascita (12 ottobre), abbracciando i diversi aspetti dell’eredità musicale del maestro: dal rapporto col territorio alla formazione dei giovani, dall’interpretazione dei ruoli operistici alle contaminazioni con la musica pop.

Numerose come sempre le istituzioni cittadine raccolte attorno alla memoria del grande tenore, quali Comune di Modena, Fondazione di Modena, Fondazione Luciano Pavarotti, Fondazione Teatro Comunale di Modena, Istituto Vecchi Tonelli e Corale Rossini.

I primi due appuntamenti sono in programma sabato 5 e domenica 6 settembre e prevedono, rispettivamente, l’esecuzione del Requiem di Donizetti al Teatro Comunale Luciano Pavarotti e il concerto organizzato dalla Fondazione Pavarotti presso la Casa Museo di Stradello Nava dal titolo “Pavarotti & Friends – Jam Session 2020”.

Gli appuntamenti, che rappresentano anche l’avvio della stagione musicale autunnale cittadina dopo l’emergenza sanitaria, si svolgeranno nel rispetto delle disposizioni e delle norme di sicurezza relative al contenimento del contagio Covid-19.

Entrambi gli spettacoli saranno a ingresso gratuito. Per il concerto del 5 settembre il pubblico si dovrà necessariamente registrare, dal’1 al 3 settembre, sulla piattaforma online messa a disposizione su www.modenabelcanto.it oppure chiamando il 059-270205. La modalità per ricevere l’invito all’evento del 6 settembre, invece, verrà diffusa martedì 1 settembre in occasione della presentazione agli organi d’informazione del programma completo e sulle frequenze di RADIO BRUNO (media partner del concerto).