Premiate 4 giovani promesse della lirica

Assegnate le borse di studio agli allievi del Corso di alta formazione in canto lirico del Teatro Co-munale e a quelli della Masterclass di Raina Kabaivanska
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Arrivano nuovi riconoscimenti per gli allievi del master di Raina Kabaivanska all’Istituto Vecchi-Tonelli. Aleksandrina Mihaylova è risultata prima classificata al Premio Etta e Paolo Limiti che si è tenuto la scorsa settimana al Teatro degli Arcimboldi a Milano. La Mihaylova ha ricevuto altri due premi: Giovane Talento Femminile e Vota la Voce. Il premio Vota la Voce è stato assegnato anche al tenore Giuseppe Infantino, anche lui allievo del master in tecnica vocale e interpretazione del repertorio. Altri due allievi del master, il tenore Reinaldo Droz e il basso Strahinja Djokic, si sono aggiudicati il primo premio ex aequo nel concorso Ghena Dimitrova in Bulgaria.

Aleksandrina Mihaylova ha vinto prestigiosi concorsi in Bulgaria. Nel 2019 ha ha interpretato il ruolo di Musetta ne La Boheme al Teatro Filarmonico di Verona.  Giuseppe Infantino ha vinto nel 2018 il Premio Miglior Tenore al concorso Marcello Giordani, conferito dalla Fondazione Luciano Pavarotti. Reinaldo Droz è stato più volte protagonista delle iniziative di Modena Belcanto e anche vincitore della borsa di studio Finmasi 2019. Attualmente è impegnato in numerose recite di un vastissimo repertorio al Teatro dell’Opera di Sofia. Strahinja Djokic è stato allievo del Master della Kabaivanska alcuni anni fa. Ha debuttato nel 2014 al Teatro Nazionale di Belgrado in Tosca nella parte del carceriere.

Nelle foto, da sinistra: Giuseppe Infantino, Strahinja Djokic, Aleksandrina Mihaylova e Reinaldo Droz