Tornano alta formazione e didattica

A novembre prende il via la nuova edizione della Masterclass condotta da Raina Kabaivanska mentre da ottobre a maggio si svolge il Laboratorio dell'Istituto d'Arte Venturi per la creazione di un “OperaTrailer”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Il primo novembre prende il via la nuova edizione della Masterclass in tecnica vocale e interpretazione del repertorio condotta da Raina Kabaivanska presso l’Istituto Vecchi-Tonelli. Nel corso dei 15 anni di attività, la Masterclass ha laureato cantanti che sono oggi tra i principali e più acclamati interpreti del panorama operistico internazionale. Il corso si conclude il 31 ottobre 2022.

Dal 13 dicembre 2021 al 31 maggio 2022 si tiene il Corso di alto perfezionamento in canto lirico promosso dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena con il sostegno della Regione Emilia-Romagna. Il corso, nato nel 2016 attorno alla figura di Mirella Freni, si è affermato a livello internazionale e affianca alla formazione in aula l’esperienza in palcoscenico. Fra i docenti, nomi illustri della lirica mondiale quali Leone Magiera, Mariella Devia, Barbara Frittoli, Chris Merritt e Michele Pertusi.

Parte a ottobre 2021 e si conclude a maggio del prossimo anno il Laboratorio riservato a docenti e studenti dell’Istituto d’Arte Venturi per la creazione di un “OperaTrailer” su un titolo di repertorio. La Scuola Voci Bianche del Teatro Comunale, in collaborazione con MeMo, organizza incontri di preparazione all’opera “Il Piccolo Spazzacamino” di Britten, riservati alle scuole elementari e medie. Sempre all’opera di Britten sono dedicati i corsi di formazione per docenti della scuola primaria e secondaria curati da Carlida Steffan, docente dell’Istituto Vecchi-Tonelli. La prof.ssa Steffan cura anche gli incontri di – 30 all’Opera, dedicati a giovani under 30 in occasione delle prove generali.