Masterclass Kabaivanska, c’è la classe 2022-2023

Una formazione di eccellenza volta all’affermazione della tradizione operistica nel mondo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Una formazione di eccellenza, che ha laureato cantanti che sono oggi tra i principali e più acclamati interpreti del panorama operistico internazionale. Si chiude il 31 ottobre la Masterclass annuale di perfezionamento del canto lirico diretta da Raina Kabaivanska presso l’Istituto Vecchi-Tonelli, che ha già pubblicato la graduatoria dei nuovi ammessi per l’anno 2022-2023, con studenti provenienti, oltre che dall’Italia, dalla Corea, dalla Bulgaria e dalla Romania. Qui i dettagli del corso che va da novembre 2022 al 31 ottobre 2023.

Durante la Masterclass i partecipanti acquisiscono una conoscenza estesa dei principali ruoli operistici relativi alla loro tessitura vocale, sotto il profilo tecnico ed interpretativo, attraverso lo studio pratico e analitico del testo operistico, avvalendosi anche di collaboratori al pianoforte di grande esperienza, che completano l’offerta formativa con lezioni di spartito e apprendimento dei ruoli operistici.
Già durante la formazione si tengono in città numerosi appuntamenti di presentazione degli allievi con concerti e lezioni aperte al pubblico, che rappresentano l’inizio di un percorso che li porterà ad affermare con successo la tradizione operistica per il mondo, partecipando a produzioni di grande prestigio. Alcuni allievi che stanno per terminare la Masterclass 2021-2022 sono stati di scena al Teatro Carlo Felice di Genova (Turco in Italia di G. Rossini, Stabat Mater di Dvorak, Manon Lescaut di G. Puccini) e al Comunale di Piacenza (La Traviata di G. Verdi), hanno partecipato anche alle produzioni del G. Verdi di Cagliari (Manon Lescaut di G. Puccini), del Teatro Comunale Pavarotti-Freni di Modena (Rigoletto di G. Verdi). Memorabili inoltre le performance all’Opera Festival (La Cecchina di P. Generali) e al Ravenna Festival (Don Giovanni di W. A. Mozart).

Il prossimo dicembre, al Teatro dell’Opera di Sofia, sei allievi della Masterclass 2021-2022, Iolanda Massimo, Aida Pascu, Arianna Cimolin, Giuseppe Infantino, Donghyun Kim e Hae Kang saranno tra i protagonisti de “La Boheme” di G. Puccini con la direzione d’orchestra di Paolo Andreoli, collaboratore di Raina Kabaivanska dal 2004.