Orazio Vecchi

Orazio

Orazio Vecchi

Orazio Vecchi (Modena, 6 dicembre 1550 – Modena, 19 febbraio 1605) è stato compositore e musicista, noto soprattutto per i suoi madrigali. Studiò con Salvatore Essenga, un monaco dell’ordine dei Servi di Maria e prese i voti nel 1577. Sin dalla fine degli anni settanta del secolo ebbe frequenti relazioni coi musicisti della Scuola veneziana, come Claudio Merulo e Giovanni Gabrieli, quindi collaborò con essi nella realizzazione di una sestina per un matrimonio ducale. Occupò la carica di Maestro di cappella a Salò dal 1581 al 1584. Poi divenne direttore di coro a Reggio Emilia fino al 1586. Nello stesso anno si trasferì a Correggio, ove compose moltissimo. Tornato a Modena, ricoprì la carica di mansionario (sacerdote che cura anche il coro). Nel 1597 visitò Venezia, ove pubblicò una raccolta di canzonette e una nutrita serie di altre composizioni, tra le quali l’Amfiparnaso. Nel 1598 il duca Cesare d’Este lo nominò maestro di corte.