Corso di alto perfezionamento per cantanti lirici (2019)

GruppoStefanoMonti_corsoMFreni_108

Informazioni

E-mail: formazionetcm@teatrocomunalemodena.it Telefono: 059 2033022 Scarica il bando di partecipazione (pdf) Scarica la domanda di ammissione (pdf)

Docenti Mariella Devia, Leone Magiera, Nicola Martinucci, Michele Pertusi

Fondazione Teatro Comunale di Modena

DOMANDA DI AMMISSIONE ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2018

 

 

Operazione Rif. PA 2018-9875/RER approvata con deliberazione di Giunta Regionale n. 1208/2018 e cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo PO 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna

La Fondazione Teatro Comunale di Modena promuove il Corso di alta formazione per cantanti lirici 2019, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del progetto Modena Belcanto.

Il corso si svolgerà, a tempo pieno e cinque giorni la settimana, da metà febbraio e fine giugno 2019, e intende perfezionare non solo la preparazione musicale del cantante ma anche le sue qualità interpretative sulla scena attraverso lo studio e la pratica della tecnica attoriale, aspetto per il quale è stato attivato, sin dalla prima edizione, un partenariato con la Scuola di Emilia-Romagna Teatro.

Parte consistente del corso, nato nel 2016 intorno all’insegnamento di Mirella Freni, è dedicata al perfezionamento delle qualità musicali e della tecnica vocale del cantante. A questo aspetto contribuiranno nella prossima edizione docenti di assoluto prestigio internazionale quali Leone Magiera, figura centrale della tradizione lirica modenese a fianco di Mirella Freni e di Luciano Pavarotti, Mariella Devia, Nicola Martinucci e Michele Pertusi.

L’esperienza concreta della produzione operistica e del lavoro in teatro verranno realizzati attraverso un laboratorio condotto in giugno da Enrico Stinchelli che insieme a un direttore d’orchestra si occuperà, come gli scorsi anni, della preparazione musicale in vista dello spettacolo finale del corso. La parte di arte scenica sarà curata da Stefano Monti, regista lirico e teatrale affermato in ambito internazionale e autore di numerosi allestimenti per il Teatro Comunale di Modena.