Le produzioni

Fra gli studenti delle scuole liriche modenesi che hanno partecipato alla produzioni liriche del Teatro, talvolta con debutti assoluti, si ricordano Antonella De Chiara (Il piccolo spazzacamino), Matteo Ferrara (Il Principe granchio, Il piccolo spazzacamino, Olimpia 2000, La bohème), Francesco Marsiglia (Il Furioso all’Isola di San Domingo, Don Giovanni, Il piccolo spazzacamino), Polina Pasztircsak (Il Trittico, Arcibaldo Sonivari, Carmen), Veronica Simeoni (Il Trittico, Il piccolo spazzacamino), Fumitoshi Miyamoto (Le nozze di Figaro, Macbeth, Don Giovanni), Valeriu Caradja (Le nozze di Figaro, La clemenza di Tito), Matteo Lippi (Le nozze di Figaro, concerto Pavarotti nel Cuore), Ruzan Mantashyan (Le nozze di Figaro, La clemenza di Tito, Pavarotti nel Cuore), Elisa Barbero (Nabucco), Maria Agresta (La bohéme), Maria Radoeva (La bohéme), Marco Frusoni (La bohéme), Daniel Stefanov (La bohéme), Stoil Georgiev (La bohéme).

Gli allievi del corso tenuto da Mirella Freni nell’autunno 2016 sono stati protagonisti di una nuova di produzione del Gianni Schicchi andata in scena nel gennaio 2017 mentre Il Dittico di Giancarlo Menotti, in cartellone a marzo 2018, ha visto la partecipazione degli studenti di Raina Kabaivanska presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vecchi – Tonelli”. Fra le passate produzioni liriche realizzate dal Teatro con giovani interpreti si ricordano inoltre L’Amico Fritz, con gli allievi del corso di formazione tenuto da Leo Nucci presso la Fondazione Teatri di Piacenza (febbraio 2016), Le Nozze di Figaro con gli allievi dell’Accademia Mirella Freni (febbraio 2013), Il Barbiere di Siviglia con gli allievi dell’Accademia del Teatro alla Scala (febbraio 2013) e La Bohème con gli allievi del Master di alta formazione di Raina Kabaivanska, in coproduzione con il Teatro Nazionale d’Opera di Sofia, a gennaio 2012.